ago 182013
 

Descrizione: lsussidiario.net - il quotidiano approfondito

 

OMOFOBIA/ La legge è solo una battaglia, la vera guerra saranno le nozze gay

Pubblicazione: venerdì 16 agosto 2013

INT.

Giancarlo Cerrelli

Descrizione: a Camera dei deputati La Camera dei deputat

 

“La legge sull’omofobia è una tappa per arrivare al matrimonio e alle adozioni da parte dei gay, passando dal riconoscimento dei diritti e delle unioni civili. Negli Stati Uniti si afferma che i generi, maschile e femminile, sono superati e che si tratta soltanto di una scelta soggettiva. Il rischio è che su questa strada presto anche l’Italia arrivi alle stesse conclusioni”. Ne è convinto Giancarlo Cerrelli, vice presidente nazionale dell’Unione Giuristi Cattolici Italiani. L’approvazione della legge sull’omofobia, che doveva essere votata in questi giorni, alla fine è slittata alla riapertura dei due rami del Parlamento dopo la pausa estiva, che avverrà il 6 settembre per la Camera e il 4 settembre per il Senato. La battaglia è quindi rimandata, ma comunque se ne riparlerà dopo la pausa estiva.

 

La legge contro l’omofobia, se approvata, introdurrebbe per la prima volta il reato d’opinione nel nostro ordinamento?

Per come è attualmente predisposta la legge, certamente sì. La norma è innestata sulla legge Reale-Mancino, introdotta nel 1993 per fronteggiare le discriminazioni razziali attraverso sanzioni già di per sé molto restrittive. Con il ddl che reca la firma di Ivan Scalfarotto (Pd) e Antonio Leone (Pdl) si vogliono creare due nuove fattispecie, quella dell’omofobia e quella della transfobia. Questi due nuovi reati non hanno dei contorni precisi nel nostro ordinamento giuridico, nel quale i due termini sono disconosciuti.

  Continue reading »